Produzione in italia – Ricerca di investitori

L’obiettivo è di riportare il settore produttivo in Italia per servire l’Europa.

La produzione in Italia beneficerebbe in questo periodo delle agevolazioni governative sulla manodopera e consentirebbe la produzione a costi capaci di generare un alto utile per l’azienda.

I motivi sono i seguenti:

1- Nessun costo di studio di fattibilità e progettazione; i prodotti sono già in produzione ed ampiamente testati

2- Recupero enorme sui costi trasporto, va fatta una precisazione, in un container da 40” vengono trasportate, a secondo del modello, da 24 a 33 motociclette elettriche imballate e pronte all’uso, nello stesso container, trovano posto ben 120 pezzi smontati da assemblare, il costo trasporto che viene calcolato al momento in circa 3000 euro passerebbe da 91 a 25 euro per moto.

3- Facilità di assemblaggio e test; la struttura degli scooter consente l’assemblaggio degli stessi in tempi non superiori ai 15/30 minuti

4- Prezzo di vendita aggressivo nonostante l’alto margine di utile . Chi ha acquistato uno scooter negli ultimi anni sa bene che 2500 euro è un costo simile al prezzo medio di un modello a benzina base, il nostro prodotto non paga il bollo perché veicolo non inquinante, paga una assicurazione inferiore al 50% dei modelli classici, e, soprattutto, non consuma benzina, si ricarica come un cellulare nella presa elettrica e con meno di 1 euro di corrente percorre circa 100 KM.

5- La produzione è possibile nell’opificio di proprietà della SDG sito alla zona industriale Olivola di Benevento, le modifiche per l’adattamento a questo nuovo ciclo e la catena di montaggio sono possibili senza problemi.

6- L’assoluta mancanza di concorrenti diretti ed il prezzo capace di generare un forte volume di vendite consentirebbe all’azienda di consegnare i modelli in tutto il bacino del Mediterraneo e chiaramente di servire tutta la comunità europea,abbattendo immediatamente la concorrenza asiatica per via dei costi trasporto e assistenza che sarebbero finalmente presenti sul posto e non dall’altra parte del mondo

7- Le statistiche dimostrano che, per quanto lentamente, la mobilità nei prossimi anni passerà senza ombra di dubbio dall’uso delle benzine all’uso dell’energia elettrica ed avere oggi, il prodotto già pronto non è da sottovalutare, per i tempi di progettazione e collaudo e per gli enormi costi da affrontare in Europa per rifare ex novo questo iter.

8- Trasferire la produzione in Italia consentirebbe infine le sperimentazioni per trasformare la mobilità semplice in mobilità del futuro, con il centro ricerca e sviluppo della SDG i progetti per implementare telecamere in grado di registrare tutte le fasi del viaggio su micro SD e per utilizzare la rete per trasmettere in tempo reale immagini ed audio potranno essere finalmente installati su tutti i motocicli, creando finalmente quello che il futuro ci offrirà e cioè sicurezza, economia e modernizzazione dei trasporti.

9- Quello che cerchiamo è un socio di capitali in grado di immettere in azienda le risorse economiche necessarie per questo trasferimento di produzione, per dettagli più approfonditi contattare la nostra sede.

Video Produzione in Cina

WhatsApp Domande? Clicca per avviare Whatsapp!